Storia dell’approcio Ecologico Sociale in Emilia Romagna

Acat Parma Il Volo

Quando fu inaugurato in Emilia Romagna il primo club degli Alcolisti in Trattamento nel 1988 non pensavamo che programmi alcologici avrebbero assunto dimensioni tanto ampie.

Il primo corso di sensibilizzazione si tenne nel marzo del 1988 a Guastalla e fu condotto dal professore Hudolin. 

In seguito al corso al quale avevano partecipato persone di tutta la regione furono fondati due Club a Guastalla c/o servizio di alcologia presso il Sert.

L’anno successivo ha visto la nascita della associazione  che stipulò una convenzione con il Servizio Pubblico Nazionale  e che ha dato la possibilità di formare nuovi servitori insegnanti  per aprire nuovi Club.
Il sistema ecologico sociale si è diffuso in tutta l’ Emilia Romagna grazie ai corsi di sensibilizzazione tenuti a Reggio Emilia nel 91, a Parma nel 91, a Imola nel 92, a Modena nel 93,  tutti diretti dal Prof. Hudolin e poi nel 95 Rimini, nel 96 a Cesena, nel 97 a Bagno di Romagna.

Questi corsi hanno permesso la moltiplicazione di diversi Club che oggi sono 129 Club in Emilia Romagna. Club che  lavorano anche nelle carceri.

Successivamente il corso di sensibilizzazione di Guastalla l’apertura del servizio ecologico presso il Sert ha segnato una tappa fondamentale nella storia dei programmi secondo l’approccio ecologico sociale.

Questo servizio godeva di grande considerazione e come nel resto d’Italia ha favorito un aumento del progressivo del numero dei club ma anche il cambiamento culturale a partire dal passaggio concerto di alcolismo come malattia a quello di stile di vita

La nostra esperienza dimostrato quindi l’utilità di una Cooperazione tra pubblico e privato anche se non facile perché entrambi tendono a condizionare i programmi e ad adattarli secondo i propri schemi.

 

 

.